mercoledì 23 agosto 2017

Bibliolandia - Rete documentaria della Provincia di Pisa


Cerca in altri cataloghi

Bibliolandia

Organizzazione e atti

Area riservata




Il forum dei bibliotecari


La rete documentaria

 

La Rete Documentaria

La Rete Bibliolandia nasce nel 1999 al fine di promuovere la cooperazione e collaborazione nella gestione dei servizi documentari bibliotecari e archivistici.

  • Alla Rete Bibliotecaria Bibliolandia hanno aderito biblioteche di ente locale della Provincia di Pisa, biblioteche scolastiche e istituti privati.
  • Nel 2001 si costituisce la Rete Archivistica Provinciale di Pisa di cui fanno parte oltre a vari enti locali anche la Sovrintendenza archivistica per la Toscana, la Provincia di Pisa e l’Arcivescovado di Pisa e dal 2009 l’Archivio della Piaggio.

Sulla base delle linee di azione del PIC 2008-2010, relativamente al Progetto” Garantire a tutti il diritto all’informazione: biblioteche e archivi” si è costituita nel 2009 un’unica rete denominata Rete Documentaria Bibliolandia della Provincia di Pisa con l’approvazione di una nuova ed unica convenzione di durata quadriennale.

Oggi la Rete comprende 49 biblioteche, di cui 32 comunali comprese le sedi distaccate, 1 biblioteca  provinciale, 13 scolastiche , 3 private, 1 biblioteca dell’Ospedale  dislocate su tutto il territorio della provincia di Pisa

La rete costituisce di fatto una grande Biblioteca virtuale di oltre 400.000 volumi. Di questi circa 350.000 sono attualmente catalogati in forma elettronica e sono ricercati nel MOP Pisano.

Il Catalogo collettivo di Bibliolandia, gestito dall'ISTI /CNR  e costituito dalle banche dati delle  biblioteche partecipanti che vengono periodicamente aggiornate nel corso dell'anno. Dalla pagina principale è possibile collegarsi anche al "metaopac" della Regione Toscana, che consente di effettuare ricerche nei cataloghi in rete di tutti i sistemi regionali collegati al circuito Libri in Rete.

Cos'altro trovo in www.bibliolandia.it

  • Informazioni dettagliate ed aggiornate sugli orari di apertura al pubblico delle diverse biblioteche comunali e scolastiche; gli indirizzi e i nomi delle persone cui rivolgersi; gli indirizzi di posta elettronica per scrivere ai bibliotecari della rete per ottenere informazioni e reference bibliografico.
  • Informazioni sulle attività culturali e di promozione della lettura delle biblioteche.
  • Il prestito interbibliotecario interno a Bibliolandia che collega tutte le biblioteche della rete e permette la circolazione e lo scambio dei volumi e dei documenti. Unitamente al catalogo collettivo, il recapito settimanale dei libri richiesti consente a Bibliolandia di funzionare come un'unica grande biblioteca con 25 punti di accesso distribuiti in tutto il territorio di riferimento.

Come usare il servizio del prestito interbibliotecario?

Il servizio è libero e gratuito: qualsiasi cittadino può recarsi presso la propria biblioteca di riferimento e consultare tramite internet il catalogo di Bibliolandia per ricercare il libro desiderato. Se il volume non fosse disponibile localmente potrà prenotarlo e ottenerlo tramite il servizio settimanale di consegna da una delle 25 biblioteche del sistema. Dalla consultazione del catalogo si evidenzia anche la specifica biblioteca o le biblioteche che possiedono i volumi. Un utente che abbia urgente bisogno di un testo potrà eventualmente recarsi di persona presso la biblioteca interessata ed ottenerne il prestito.

 

Altri servizi di Bibliolandia

Bibliolandia attua anche servizi di utilità indiretta agli utenti. Fra questi vanno ricordati. l'acquisto coordinato di libri e documenti per consentire il migliore impiego delle risorse, l'implementazione del catalogo collettivo in rete, la formazione e l'aggiornamento degli operatori per aumentare la qualità complessiva del servizio su tutto il territorio interessato, l'attività di promozione al libro e alla lettura effettuata nei confronti dei giovani scolari e studenti, l'integrazione degli orari di apertura al pubblico in alcune biblioteche per favorire la fruibilità dei servizi di rete.

Quali territori copre la rete?

Bibliolandia copre attualmente un territorio corrispondente ai Comuni di Bientina, Buti, Calcinaia, Calci, Capannoli, Casciana Terme, Cascina, Chianni, Crespina- Lorenzana, Lari, Lajatico, Montopoli in Val d'Arno, Palaia, Peccioli, Pisa, Pomarance, Ponsacco, Pontedera, Santa Maria a Monte, San Miniato, San Giuliano Terme, Terricciola, Vicopisano, Vecchiano, Volterra.  

La dimensione e le caratteristiche territoriali hanno particolare importanza in relazione a servizi quali il prestito interbibliotecario, legato al movimento settimanale dei libri fra le biblioteche della rete. Attualmente i "Porti della Rete", dove "approdano i volumi", corrispondono a tutte le Biblioteche comunali.  

Ulteriori informazioni?

Punto interrogativoPresso la biblioteca comunale Giovanni Gronchi di Pontedera, Viale Rinaldo Piaggio 9/F, è attiva la Segreteria (Michela Pezzini tel 0587-299527- FAX 0587 52386 -. e-mail: bibliolandia@unione.valdera.pi.it) Qui si possono richiedere informazioni sul funzionamento del servizio di prestito, di catalogazione, di promozione della lettura ed anche proposte per migliorare il servizio, segnalare eventuali malfunzionamenti e disfunzioni.

Allegati:

Bilanci

PIC

Verbali assemblee

Verbali CTR

Altri allegati

Risorse nel web:

c/o Unione Valdera, via Brigate Partigiane, 4 - 56025 Pontedera (PI)
Tel. 0587 299527 - bibliolandia@unione.valdera.pi.it - P.I 01897660500

Design by JPserviziweb e Digitech Group